FISH BURGER

IMG_1996 2.jpg

Torna alla ribalta dopo secoli #moretzsincucina con qualcosa di estremamente semplice e salutare… ma anche non troppo.

In realtà è il mio piatto estivo per un pranzo veloce, economico e a prova di sessione estiva perché per farlo ci vogliono solo cinque minuti e a mangiarlo anche di meno.

INGREDIENTI

  • panino per burger con semi di sesami
  • fish burger Capitan Findus
  • una fetta di pomodoro ( se della nonna anche meglio)
  • maionese
  • una foglia di insalata Icerbeg

 

PRECEDIMENTO

Per prepararlo in esattamente cinque minuti mettete a cuocere in forno a microonde il Fish burger per 2.50 min alla temperatura pre impostata; una volta infornato il Fish Burger, tagliate il panino a metà e per altrettanti 2 minuti mettetelo a riscaldare nel tostapane con modalità “cuoci solo parte interna” . Mentre aspetti il pane, che teoricamente dovrebbe essere pronto prima del Fish burger, lava e taglia una fetta di pomodoro e l’insalata. Pronto il pane, distribuisci la maionese nella parte inferiore, disponi l’insalata, il Fish burger ormai cotto, la fetta di pomodoro, altra maionese ( se volete abbondare) e concludete l’opera d’arte ponendo la parte superiore del panino sopra tutto.

Voilà!

In questo periodo lo studio racchiude circa l’80% del mio tempo quindi cerco di organizzarmi il più possibile e ottimizzare il tempo che mi rimane.

Qualcuno la fuori conosce ricette più veloci? Sarei felice di conoscerle perché ne ho davvero bisogno!

 

 

PRE AUTUNNO INVERNO STYLE INSPIRATION

81f52c149fdc2d5664325258e5f4cf00

Adoro girovagare su Pinterest alla ricerca di ispirazioni per probabili outfit, sia della stagione attuale che di quella che verrà.

Per questo autunno- inverno mi piacerebbe comprare capi con colori caldi come rosso bordeaux da abbinare possibilmente a rosa e beige ma anche tanto bianco e blu, i miei colori base.

I capi MUST HAVE, come sempre, saranno:

  • mocassini
  • stivali alti
  • stivali chealsea
  • grandi maglioni comodi
  • camicie
  • stivale Hunter
  • trench
  • cappotto/piumino
  • classic jeans
  • Daniel Wellington come orologio
  • pochi ma significativi gioielli

Qui alcune foto  da tenere a bada per futura ispirazione:

 

#FRESH AIR : CAMERA DA LETTO

IMG_1195

Tornato a casa (finalmente), Alessio ha deciso fosse arrivato il momento di sistemare la casetta in cui vive, accanto ai suoi genitori. Piccolo ma prezioso, si tratta di un appartamento di 75 metri quadrati, strutturato con uno stile misto tra i preppy Hamptons e uno chic metropolitano. Decisamente molto carino. Al suo interno erano già presenti dei mobili, presi dalla casa dei suoi nonni, bellissimi anche se molto grandi. Lo spazio su cui lavorare è ristretto ma nessuno dei due ha mai dubitato che niente fosse impossibile. Quei mobili, sebbene grandi e imponenti, rendono lo stile molto preppy e cercheremo con la pazienza e accuratezza di renderlo il più possibile simile a noi. Ci piace uno stile molto semplice ma che ci rappresenti e in maniera specifica racconti quello che abbiamo in comune: l’equitazione.

Abbiamo una sola camera da letto, una matrimoniale, non molto grande dove è presente un letto matrimoniale di ottone, due comodini di legno e un riquadro in una parete fatto come mensola.

In un futuro pensavamo di prendere una televisione da appendere alla parete posta davanti al letto. Sopra il letto avevamo pensato di appendere un quadro, una nostra foto o non so…

Nel frattempo mi sono divertita a rendere più nostro i comodini e lo spazio nella parete con quattro elementi essenziali associate a foto: una di noi due insieme, una di Ale da piccolo e una di una foto che feci tempo fa a dei cavalli.
IMG_1310

Ho sempre pensato che una casa debba dare l’idea di aria fresca, per questo – almeno per quanto riguarda il comodino dalla parte in cui io solitamente dormo- mi sono divertita a scegliere un bel libro, dei accessori a cui io sono particolarmente legata come il mio profumo preferito, il mio primo rossetto Chanel e i miei orecchini preferiti. Tutti colori chiari che possono staccare con il comodino scuro.

Nella mensola, la foto di Ale è vicina a una bella candela ed a un porta fiori che presto verrà riempito con fiori freschi.

Colori chiari, fiori freschi ( sperando Alessio si ricordi di cambiargli l’acqua ) , aria fresca addolcita dal profumo di candele, belle foto, giuste decorazioni messe al posto giusto…

Mi auguro davvero di aiutarlo a creare un ambiente che cui si senta… in cui ci sentiremo a casa. ♥

COLAZIONE ESTIVA

IMG_1133

Mentre d’inverno adoro fare colazione con qualche bevanda calda, d’estate mi piace svegliarmi con l’idea di fresco. Per questo oltre a svegliarmi molto presto in modo da godermi il fresco del mattino, sono solita anche preparami una colazione “fresca”.

Per svegliarmi davvero e per non sentire la fame dopo neanche un’ora che mi sono alzata, ho bisogno di qualcosa che sia effettivamente sostanzioso e non solo buono. Dopo vari tentativi miseramente falliti, ho finalmente trovato qualcosa di fresco, buono e veloce.

YOGURT GRECO, CEREALI E SCIROPPO D’ACERO

Lo yogurt mi piace quello allo zero percento di grassi e zuccheri; il sapore non proprio dolce dello yogurt greco a me piace ma preferisco in ogni caso addolcirlo con un po’ di sciroppo d’acero, aggiunto rigorosamente alla fine, dopo ave messo anche i cereali. Di cereali in commercio ce ne sono a bizzeffe, io preferisco quelli in cui sono presenti anche dei frutti secchi.

xxx

Locus of style : 15th AUGUST

fed5b1c6-77d3-48c7-8bec-3180b475ee4a

Ferragosto è alle porte e lo stesso lo sono i miei desideri.

Nella mia vita ho avuto modo di vedere una sola stella cadente e ricordo che il mio desiderio si realizzò, motivo per cui ci credo ciecamente alla tradizione.

Questo ferragosto è previsto in campagna, ovviamente tra i girasoli e i cavalli presso un maneggio vicino al San Rossore di Pisa.

In campagna si sa che è meglio rimanere semplici e comodi per cui ho già in programma un outfit che punti su una maglietta bianca e dei jeans comodi.

Come sempre poi porterò i miei Hunter Boots come stivali, gli intramontabili Céline e il Daniel Wellington in versione più classica rispetto a quello che porto di solito.

xxx

MANTRA

IMG_0756

A pensarci forse ne avevo proprio bisogno.

Ho passato giorni a sgobbare, a sentirmi urlare che non andavo bene, a studiare, a lavorare ( decisamente la parte migliore di tutto ), a preoccuparmi per tutto e per tutti e alla fine sono crollata non ottenendo assolutamente niente. Fallimento più totale.

Poi è bastato quel profumo: delicato ma abbastanza intenso da non dimenticarsene; il buon profumo di Lavanda.

Nonna di questa stagione ne mette un mazzolino in tutta casa, lo abbiamo lungo i muretti e persino a bordo piscina.

Fresche mattinate, lunghe passeggiate, Vogue sul tavolino bianco in giardino, l’asciugamano sul lettino vicino alla piscina, yogurt greco per merenda, tuffi in piscina…  È vero sì, che ho sempre il mac aperto con le slide per l’ennesimo esame, è vero che i mille problemi non sono scomparsi come per magia ma qualcosa é pur diversa e ne sono certa, la lavanda ne é complice.

Il gallo del pollaio accanto al nostro giardino ogni giorno canta, l’erba cresce e se ben idratata é pure di un bel verde intenso.

Per non arrendermi: lavanda, costume rosso, grandi occhiali da sole di Celine e mac aperto ad altre slide, altri impegni, altre preoccupazioni, altri lavori, altre occasioni, altre opportunità..

MANTRA ESTATE 2018:

LAVANDA, COSTUME ROSSO, CELINE .

 

 

 

VENTICINQUE

IMG_0426

I venticinque sono un numero alquanto importante e non solo perché dai venticinque anni si inizia ad invecchiare  e quindi a raccogliere ciò che negli anni addietro si è seminato ma anche perché, sebbene ci si voglia illudere di non sentirseli addosso ( complimenti per l’autostima!),  sono stati compiuti e ormai trenta sono più che vicino che mai.

«Che cos’è la vita? Che cosa significa tutto questo?» Tutti, almeno per un attimo, a 25 anni hanno subito un tracollo.

Ed ecco allora che iniziamo a stilare liste su ciò che è stato fatto e su ciò che dobbiamo ancora fare. Panico, Paura.

Qualcuno però dice

La peur est un puissant motivateur.

E allora partendo da questo presupposto invece di guardami indietro e guardare ciò che ho fatto o imparato in questi venticinque anni, vorrei condividere venticinque buoni propositi per il prossimi venticinque anni:

  1. Essermi laureata
  2. Aver trovato un lavoro, possibilmente un lavoro che mi gratifichi
  3. Potermi mantenere un mio mezzo di locomozione
  4. Riuscire a vivere da sola o in buona compagnia
  5. Poter avere un giardino con tante rose bianche ( l’unico fiore che mi piace ! ♥ )
  6. Poter esser chiamata zia da qualche nipotino
  7. Avere un bracco di Weimar
  8. Avere un camino in casa e una vasca da bagno con pomelli dorati in bagno
  9. Continuare ancora imparare dai cavalli e a saperli trattare
  10. Continuare ad avere Instagram… anche se a pensarci chissà in quale modo i social si evolveranno
  11. Non perdere il mio buon gusto per il buon cibo
  12. Continuare a collezione Longchamp
  13. Mantenere un certo peso forma
  14. Poter dedicare qualche momento alla lettura
  15. Mantenere ancora la mia amicizia con Benedicte e continuarle a scrivere lettere
  16. Continuare a bere tea
  17. Mantere la mia razionalità e grinta
  18. Riuscire ad aver sotto controllo la mia ansia
  19. Aver collezionato tutti i gialli di Agatha Christie
  20. Aver almeno finito un puzzle
  21. Imparare a cucinare come una vera piccola massaia
  22. Dimostrare sempre meno anni di quelli che in realtà ho ( miracolo! )
  23. Aver raggiunto un mio stile personale sia esteticamente parlando che come stile di vita vero e proprio
  24. Conoscere persone nuove e aver modo di arricchirmi culturalmente
  25. Rimanere coerente con me stessa, sempre!